Articolo Successivo:
la roma da non perdere - Tebikii

La Roma da non perdere: ti ci porta Tebikii!

L’anticipo di primavera che stiamo vivendo in questi giorni in Italia si fa sentire ancor più a Roma, la Città Eterna. Le guide turistiche abilitate di Tebikii hanno pensato diversi videoitinerari per scoprire cosa vedere (e fare) a Roma.

Si può partire con i “must”, quelle cose che assolutamente non possono mancare, ed ecco allora la Roma da non perdere, il videotour della bravissima Carolina Hofstetter.

 

L’importanza di pianificare

E’ ovviamente impossibile vedere Roma in poco tempo ma, grazie all’impostazione dei videotour di Tebikii, sarà possibile pianificare ed organizzare al meglio le visite (ad esempio in due o tre giorni…ma anche meno!), accompagnati dalla “guida digitale” in cuffia, pronta a scandire le tappe e raccontare curiosità e storie relative al percorso e alle vestigia incontrate.

 

Il centro di Roma, caput mundi

Il centro di Roma è un museo a cielo aperto. Il Colosseo, il Pantheon, i Fori Imperiali, la Basilica di San Pietro, la Cappella Sistina e i Musei Vaticani… e poi ancora Villa Borghese, Piazza Navona, la Fontana di Trevi, il Vittoriano, Piazza di Spagna. Una delle città più belle e suggestive del mondo sciorina i propri gioielli in pochi kilometri quadrati, visitabili tranquillamente a piedi in poche ore.

 

Cosa vedere a Roma fuori dagli schemi

Roma, poi, non è solo storia maestosa, arte, fasti e vestigia di un passato millenario… ci sono molti angoli nascosti che è bello scoprire, esistono capolavori e sorprese fuori dai circuiti classici che vi lasceranno incantati. Basta lasciarsi cullare dalla voce di Carolina e aprire gli occhi ed il cuore.

 

Cosa vedere a Roma con i bambini

Decisamente Roma è una città a misura d’uomo e di bambino. E’ sì caotica, ma è possibile visitarla tranquillamente con bambini e ragazzi, avendo l’accortezza di fare pause nelle lunghe passeggiate a piedi per il centro e le zone limitrofe e scovando (grazie anche ai suggerimenti di Tebikii!) curiosità da proporre loro, come le storie mitiche e leggendarie delle Fontane di Piazza Navona, gli antichi romani, i papi…