Articolo Successivo:
Lago Isola Santa Garfagnana

La Toscana che non ti aspetti

La Garfagnana è la Toscana che non ti aspetti. A differenza delle dolci colline del sud della Toscana essa offre un’ampia varietà di paesaggi a partire dalla fascia montana impervia, incontaminata e rocciosa sulle Alpi Apuane che scendendo si trasforma in una collina ricca di prati di una particolare bellezza paesaggistica. Il suo centro principale è Castelnuovo di Garfagnana ma i luoghi da visitare sono molteplici e tutti hanno qualcosa di meraviglioso da scoprire: la Fortezza della Verrucole arroccata in un luogo pietroso, impervio e costruita per tenere sotto controllo il territorio oppure la Grotta del Vento con le sue gallerie naturali all’interno della montagna.

Ci sono poi due località che hanno visto il loro destino modificarsi esclusivamente a causa dell’intervento dell’uomo e sono il paese sommerso di Vagli e l’Isola Santa. Sono scomparsi a causa della costruzione di dighe ad uso delle vicine centrali idroelettriche: Vagli è stato completamente sommerso mentre il borgo dell’Isola Santa solo in parte. Il Borgo dell’Isola Santa in Garfagnana è stato recentemente restaurato e si è trasformato in un albergo diffuso che si affaccia sul lago artificiale che pare essere un luogo incantato popolato da fate e folletti del bosco.

La Garfagnana è anche meta degli sportivi, Garfagnana EPIC ad esempio è uno dei percorsi in MTB tra i più duri e spettacolari d’Italia sui sentieri che collegano le Alpi Apuane all’Appennino Tosco-Emiliano. Sono due giorni di emozioni in MTB. Quest’anno Garfagnana EPIC ci sarà il 3 e 4 giugno 2017. Se avete voglia di pedalare tra paesaggi mozzafiato siete sempre in tempo ad iscrivervi.

La Garfagnana è un’area geografica toscana molto vasta e ogni cittadina, ogni borgo, ogni paese meriterebbe un capitolo a parte. Le nostre guide vi offriranno percorsi che uniranno alcuni di essi in un percorso tematico logisticamente fattibile. Una guida in Garfagnana è indispensabile…non dimenticate che essa nel periodo rinascimentale fu “terra di lupi e di briganti”, come scrisse l’Ariosto chi si trovò a governarla con enorme difficoltà e che per molto tempo furono proprio le leggi dei banditi stessi e dei briganti a fare da padrone.

Scherzi a parte…la guida serve… ma non per i briganti! Tutto si può dire ma certo è che l’ospitalità degli abitanti legata al loro carattere arguto e rude rende i garfagnini difficili da dimenticare.

Photo by gavia26210