Articolo Successivo:

Un thè con Laura

In un clima di magica atmosfera natalizia, qualche giorno fa abbiamo incontrato a Lucca, nei locali del Ristorante “Paris Boheme” proprio accanto al monumento del Maestro Giacomo Puccini, la nostra amica e guida turistica autorizzata Laura Galigani. Laura lavora nel turismo dal 1982 quando iniziò a fare l’accompagnatrice. Negli anni ’90, quando entrò in vigore la legge sulle abilitazioni delle guide, fece l’esame per diventare guida di Pistoia poi di Lucca e infine di Prato.

Laura rientra in quella cerchia di professionisti che amano il proprio lavoro e che ancora oggi considerano importante il valore di una Guida autorizzata e cioè di quella persona alla quale sono state riconosciute le sue competenze territoriali e che non solo conosce i dati di quel luogo come una semplice guida cartacea ma ne comprende lo spirito e soprattutto lo sa comunicare.

Come ci ha spiegato, la guida turistica rappresenta tutto quello che non trovi sui libri, perché le guide cartacee non sempre sono attuali e aggiornate. La guida non è un elenco di informazioni o di nozioni, ti fa entrare in sintonia con quello che ti sta intorno: è la città che ti parla.

Uno dei motivi per cui Laura ama il suo lavoro è la soddisfazione di accompagnare la gente a vedere le cose più belle della sua terra. Considerando quanto lei ami stare a contatto con le persone le ho chiesto per quale motivo ha sposato il progetto di Tebikii e la risposta è stata immediata: Tebikii è libertà, è la possibilità di dare una soluzione anche a chi ha poco tempo, al turista che è curioso ma che non ha bisogno di troppi dettagli, a chi vuole informazioni da chi è del posto ma allo stesso tempo vuole avere la libertà di interrompere e riprendere il tour quando lo desidera, perché lo porti sempre con te.

Laura presenterà tanti itinerari tematici per tutte le città in cui è abilitata, resta a voi scoprirli.

Adesso lascio direttamente a lei la parola, sentite cos’ha da dirvi…

…sono sicura che presto verrete a PratoPistoia e a Lucca!